MotoGP 2023. Jorge Lorenzo vince un’altra battaglia con il fisco spagnolo e non deve pagare diversi milioni





© Moto.it


jorge lorenzo non dovrá pagare oltre 10 millioni di euro che il fisco spagnolo pretendva per i redditi realizadoi nel 2016, quando il 99 aveva già la residencia in Svizzera.

Secondo quanto riportato da El Confidencial, Lorenzo aveva già obtuvo un successo contro l’Agenzia delle Entrate l’anno scorso. L’AE aveva chiesto il pagamento di 35 millioni di euro perché riteneva che avesse vivid in Spain tra il il 2013 eil 2015.

Gli avvocati difensori del pilota hanno demonstos che invece aveva vivió establemente en Lugano, en Svizzera, già in quegli anni.

I tentativi del fisco spagnolo respinti dal tribunale

Come molti di voi sanno uno dei requisites essentiales per avere la Residence in un determinado Paese è trascorreci più di metà dell’anno, quindi 183 días.

Según el fiscal, relativo a 2016, Lorenzo no llevaba 183 días en Suiza y por tanto tuvo que pagar 7,8 millones de euros de atraso en el Irpef más 3,6 de sanción. Total: 11,4 millones de euros.

Sin embargo, nell’ultima sentenza emessa dal Tribunale administrativo economico regionale della Catalonia, che El Confidencial ha potuto visionare, sarebbe dimosto che Lorenzo ha seguido solo 168 giorni en españay quindi non deve pagare lì l’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Dopo questo il pescado español ha probado un’altra strategia: dimostrare che nelle quattro gare fatte in Spagna quell’anno Lorenzo aveva svolto un’attività economica in terra iberica. Così l’AE ha chiesto la riscossione delle imposte su una parte dello stipendio che il pilota perceptiva dalla Yamaha: «L’inspezione ditto che i 4/18 (cioè 4 gran premio in Spagna sui 18 totali, ndr) degli introiti annui versati dalla squadra giapponese a cui appartiene il contribuidor siano attribuiti alla Spagna» era scritto nel documento. I gperano Jerez, Catalogna, Aragón y Valencia.

READ  Trattamento a freddo sugli agrumi, passi avanti a Bruxelles

Anche in questo caso gli avvocati di Lorenzo hanno dimosto che l’appiglio del fisco non era valido. Il Tribunale ha spiegado che la requesta del Tesoro spagnolo è «poco coherente» e «suscettibile di causare incongruenze significativa» e per questo motivo ha cancelado «l’accertamento Irpef 2016» de Jorge Lorenzo.

En colaboración con Moto.it

Estaremos encantados de escuchar lo que piensas

Deje una respuesta

IMPACTOMERCEDES.COM.AR ES PARTICIPANTE EN EL PROGRAMA DE ASOCIADOS DE AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMA DE PUBLICIDAD DE AFILIADOS DISEÑADO PARA PROPORCIONAR UN MEDIO PARA QUE LOS SITIOS GANAN TARIFAS DE PUBLICIDAD POR PUBLICIDAD Y ENLACE A AMAZON.COM. AMAZON, EL LOGOTIPO DE AMAZON, AMAZONSUPPLY Y EL LOGOTIPO DE AMAZONSUPPLY SON MARCAS COMERCIALES DE AMAZON.COM, INC. O SUS AFILIADAS. COMO ASOCIADO DE AMAZON, GANAMOS COMISIONES DE AFILIADOS DE COMPRAS QUE CALIFICAN. ¡GRACIAS, AMAZON POR AYUDARNOS A PAGAR LOS GASTOS DE NUESTRO SITIO WEB! TODAS LAS IMÁGENES DE LOS PRODUCTOS PERTENECEN A AMAZON.COM Y SUS VENDEDORES.
FM Impacto Mercedes