Antonio Cabrini a Castelfidardo por Viveve a Colori

CASTELFIDARDO – Sono trascorsi 40 anni ma le emozioni che il Mondiale di Spagna ha regalato ai tifosi azzurri sono rimaste intatte. Emozioni legate anche al nome di uno dei calciatori e alenatori italiani più amati, antonio cabrini.

Il bell’Antonio, così era sopranominato in virtù della sua grande popularità tra il pubblico femminile, ha legato il proprio nome principalmente alla Juventus, squadra nella quale militò per 13 stagioni a cavallo degli anni 70 e 80, di cui fu captaino dal 1988 al 1989. Host, insieme alla giornalista Federica Cappelletti (moglie del campione Paolo Rossi), dell’Associazione Vivere a Colori, lo abbiamo met al ristorante Dionea 3 Piani di Castelfidardo, accolto da un folto pubblico di tifosi bianconeri, ma anche dal sindaco di Castelfidardo roberto ascano. «Castelfidardo recibe con orgullo al campeón del mundo Antonio Cabrini – dice el alcalde Ascani -, nos honra averlo da noi e auspico che possa conoscere il nostro territorio, testimonial di un calcio che è staya nella memoria e nel cuore di tutti» .

Un gol alla solidarietà visto che l’incontro ha uno scopo benefico. España 1982, sono passati 40 anni e ancora oggi l’abbraccio delle persone è molto caloroso: «Sono semper ricordi che vengono alla ribalta soprato quest’anno che si festeggia il 40esimo della vittoria e per la gente c’è questo ricordo di quei tempi meravigliosi di un calcio forse diversos»decir antonio cabrini che parla della sua careera con legittimo orgoglio. «Ho avuto la fortuna di reachi grandi traguardi con una grande squadra sia in campo italiano with la Juventus and in campo internazionale, le varie coppe semper con i bianconeri, e vincere un mondiale con la Nazionale, penso che sia la maxima aspiration che possa avere un atleta che svolge questa professione». Una profesión, un sogno visto ancora con amirazione da tantissimi ragazzi. «Suggerirei loro di prenderlo come un divertimento, sia il calcio che qualsiasi altra attività sportiva».

READ  Erasmus Plus se lanza de nuevo en Marchetti en Senegal

Insieme al portiere Dino Zoff, al libero Gaetano Scirea y al backzino Claudio Gentile (compagni di squadra e di Nazionale), Cabrini formó una delle migliori linee defensiva della storia del calcio. Un calcio diverso da quello di oggi, dove in campo scendevano anche i valori, dove si correva dietro al pallone più che alla notorietà. Un calcio che viene ricordato con commozione perché legato a nomi come quello del compianto Paolo Rossi, scomparso appena two anni fa. «Questi due anni sono serviti a me e ai miei figli ad avere la percezione di quello che è stato Paolo – racconta Federica Cappelletti –, avevo conocedor Paolo come uomo, come marito, come padre tra le mura domestiche invece essere qui oggi mi ha permesso di conoscere il Paolo calciatore, ancora così amato e estimato nel mondo. Ha rappresentato il lato umano del campione che sapeva stare in mezzo alla gente e la gente dimostra ancora oggi quanto lo ami con omaggi, mostre, inaugurazioni di statue, stadi, parchi, strade e murali cui vengo invitata. Questo calore è moviendo».

Più volte candidato al Pallone d’oro, fu tra i protagonistai – giocando tutte le partite da titolare – del campionato del mondo 1982 in Spagna dove gli azzurri conquistarono il loro terzo titolo mondiale. Uomo di sport, ma anche di spettacolo e atenta alla politica, con la sua presenza ha sostenuto una importante raccolta fondi per Vivere a Colori e per le popolazioni aluvionate delle Marche. «Il calcio tiene semper aderito a certe organizazione per aiutare la gente che sta offrendo – concluye Antonio Cabrini – quando c’è da dare una mano lo fa semper volentieri».

READ  Los 30 mejores Plafon Led Superficie de 2023 - Revisión y guía

Vivere a Colori nasce ad Ancona su initiazione di three mamme che hanno deciso di impengarsi in favore delle persone affette da disabilità L’ultimo incredibile progetto, “Comunque ballare” permette a persone in carrozzina di sperimentare i benefici del ballo. «Stiamo partendo con il progetto rivolto a persone in carrozzina – spiega la presidente di Vivere a Colori Milena Vitaly –, stiamo raccollendo le adesioni e ha avuto grande risonanza grazie al lancio del ballerino Chiquito che è l’inssignante. Il corso è acogió alla Luna Dance Centre di Ancona dove dal prossimo anno faremo partire altri two projects semper rivolti alla disabilità e legati al mondo della danza». “Comunque ballare” sigue un altro progetto, “Insieme Ballando”, già avviato ea cura dell’inssignante Silvia Cerusico «rivolto a persone affette da disabilità medio lieve», especifica el presidente.

Estaremos encantados de escuchar lo que piensas

Deje una respuesta

IMPACTOMERCEDES.COM.AR ES PARTICIPANTE EN EL PROGRAMA DE ASOCIADOS DE AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMA DE PUBLICIDAD DE AFILIADOS DISEÑADO PARA PROPORCIONAR UN MEDIO PARA QUE LOS SITIOS GANAN TARIFAS DE PUBLICIDAD POR PUBLICIDAD Y ENLACE A AMAZON.COM. AMAZON, EL LOGOTIPO DE AMAZON, AMAZONSUPPLY Y EL LOGOTIPO DE AMAZONSUPPLY SON MARCAS COMERCIALES DE AMAZON.COM, INC. O SUS AFILIADAS. COMO ASOCIADO DE AMAZON, GANAMOS COMISIONES DE AFILIADOS DE COMPRAS QUE CALIFICAN. ¡GRACIAS, AMAZON POR AYUDARNOS A PAGAR LOS GASTOS DE NUESTRO SITIO WEB! TODAS LAS IMÁGENES DE LOS PRODUCTOS PERTENECEN A AMAZON.COM Y SUS VENDEDORES.
FM Impacto Mercedes