​La riconquista spagnola | Blog.

di Alessandro Canestrelli – giovedì 13 de octubre de 2022 mineral 08:00

(terza parte)

Filippo IV di Spagna non può soportare un tale smacco e, appena tamata l’insurrezione napoletana di Masaniello, incarica suo figlio Don Giovanni d’Austria and viceré di Napoli e di Milano di allestire un grande esercito, compoundo di truppe italiane e spagnole e una flotta per la reconquista di Longone. Nel maggio del 1650 Don Giovanni passa in rassegna un esercito di settemila uomini fra cavalieri e fanti, che sono imbarcati su diciotto navi, cui si aggiugono due galere del viceré di Sardegna, mille fanti e trecento cavalieri assoldati dal principe Niccolò Ludovisi, interesto alla reconquista di Piombino y dell’Elba.

L’imponente spedizione salpa alla volta dell’isola, sollevando ancora più forte apprensione nel granduca Ferdinando II di Toscana che, dopo essere suscitto staye neutrale, pensa comunque di fortificare and sendier rinforzi di truppe nelle di Cosmopoli e di Livorno.

Le truppe italo-spagnole seguento lo stesso tracciato che già, quattro anni prima, hanno percorso le truppe francesi, sbarcando alla Madiella ea Ortano, ma devono affronta un’imboscata e superare non poche dificatita nella di avicinamento verso il Forte di San Giacomo, pochiche i Francesi hanno minato e danagnegato tutte le strade ei ponti.

Durante una di queste fasi di attack e contrattacchi, è stabilita una trugua per seppellire i morti ei diversi captaini dei due front si incontrano in un encampamento: “(…) uscirono diversi captaini francesi dalla piazza a ragionare con alcuni ufficiali dell’armata spagnola, dai quali vengono trattati nelle loro tende: Spirata l’ora fissata per la sepoltura de’ cadaveri, si batté il segno di ritirata.”

Es inútil que los franceses intenten llegar lejos a Longone reforzándose con una galera de cien hombres y guerra material, ya que esta questa viene rintracciata da due navi española al commando di Giovanni Doria e incendiata nei pressi di Bastia. Don Giovanni d’Austria che è logró fiaccare la difesa dei Francesi cerca di patteggiare una resa honorevole, ma la risposta del De Nouailles è di resume i lavori di repaira e risfortamento delle mura.

L’esercito allied sotto i colori di Spagna decidió allora di dare l’assalto finale nottetempo e tutta l’armata, provision di scale, uncini e marchingegni per scalare le mura, parte all’attacco da tutti i lati. Dalla fortezza si risponde col fuoco di barramento, con colpi di cannone caricati a mitraglia, fino a cruenti corpo a corpo; infine la resistenza si dimostra così accanita che Don Giovanni è costretto a dare l’ordine di retreata.

Le notizie dei disordini della Fronde originario de Francia, il problema di non essere stati pagati da molti mesi sollevato dalle troupe and da alcuni ufficiali con menaccia de uscire dalla dalla e consignarsi ai nemici, se non fosse stata presto trovata una soluzione honorevole, costringono il generale francese alla resa.

Il giorno stabilito il De Nouailles, con circa settecento uomini dei millecinquecento che formavano la guarnigione, con armi, bagali, bandiere e ‘a tamburo battente’, esce dal Forte di San Giacomo con al seguito diversi carri con circa trecento fra feriti gravi e infermi . I Francesi ricevono l’onore delle armi dalle truppe schierate e si imbarcano sui legni spagnoli alla volta della patria: così finisce il quadriennale possedimento della fortezza di Longone da parte dei gigli di Francia.

Gli ispano-napoletani, vista l’esperienza delle due battaglie di Longone, si affrettano a consturi un contrafforte dal quale sia possibile blockcare qualsiasi rente di forzare l’insenatura col fuoco incrociato dei cannoni dei due forti: la nuova fortezza prende il nome dal suo constructor, Forte Focardo.

L’iscrizione inserita nel portale recita: “Nell’anno 1678, regnando la maestà dell’invitto Carlo, re delle Spagne, l’eccellentissimo Don Ferdinando Faxardo di Roquentes e Zuniga, marchese e generale del Regno di Napoli, ordinò di principiare questo forte , essendo Governatore della Piazza di Longone per Maestà, il Maresciallo di Campo Don Ivan Manuel di Campo di Sotto”.

Per tutto il XVII secolo, le fonti dell’Archivio di Sanità Marittima di Livorno e le relazioni proveniente da altri archivi, riferiscono che la fortezza and il porto di Longone serveno come scali ‘intermedi’ sulla rotta verso il meridione d’Italia e come basi per spedizioni piratesche ai danni delle flotte commerciale nemiche. Questo accade anche nei quattro anni di dominio francese della piazza, quando opera in quest’area il comandante-pirata ‘Duparché’. Ben più vasta è la guerra di corsa attuata dalle galere spagnole, napoletane e genovesi che depredano le navi fiamminghe, nazione con la quale la Spagna è in conflitto. La más conocida de estas operaciones navales tuvo lugar en junio de 1637: “(…) Sono compare le squadre delle galere di Napoli, Sicilia ed altre particolari di Genova, al numero di diciannove; vengono da Portolungone, ne mancano da three giorni, con al rimorchio nove navi olandesi, exite da Amstradam, che dette galere predorno al principio del passato mese, verso Monaco, con vettovaglie, legnami e mercanzie diversity.”

Alejandro Canestrelli

nn nn nnn nnnn nnnn

norte nn norte nn norte norte nn nnnn nnnn nnnnnnnnnn nnnnn nn tntNuevo TestamentoNuevo TestamentoNuevo TestamentoNuevo TestamentoNuevo TestamentoNuevo Testamento

Nuevo Testamentogoogle adsNuevo Testamento

Nuevo Testamentonntnttntntntntntntnnnn n"; function injectExternalScript(el,src){ var newScript = document.createElement("script"); newScript.src = src; target.appendChild(newScript); } function injectInlineScript(el,text){ var newScript = document.createElement("script"); var inlineScript = document.createTextNode(text); newScript.appendChild(inlineScript); el.appendChild(newScript); } function injectChoiceJs(){ if(choicejs){ target = document.getElementById('choice-js'); target.innerHTML = choicejs; var scripts = target.querySelectorAll('script'); for(var i=0;i

READ  Los 30 mejores Scooter Freestyle Profesional de 2022 - Revisión y guía

Estaremos encantados de escuchar lo que piensas

Deje una respuesta

IMPACTOMERCEDES.COM.AR ES PARTICIPANTE EN EL PROGRAMA DE ASOCIADOS DE AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMA DE PUBLICIDAD DE AFILIADOS DISEÑADO PARA PROPORCIONAR UN MEDIO PARA QUE LOS SITIOS GANAN TARIFAS DE PUBLICIDAD POR PUBLICIDAD Y ENLACE A AMAZON.COM. AMAZON, EL LOGOTIPO DE AMAZON, AMAZONSUPPLY Y EL LOGOTIPO DE AMAZONSUPPLY SON MARCAS COMERCIALES DE AMAZON.COM, INC. O SUS AFILIADAS. COMO ASOCIADO DE AMAZON, GANAMOS COMISIONES DE AFILIADOS DE COMPRAS QUE CALIFICAN. ¡GRACIAS, AMAZON POR AYUDARNOS A PAGAR LOS GASTOS DE NUESTRO SITIO WEB! TODAS LAS IMÁGENES DE LOS PRODUCTOS PERTENECEN A AMAZON.COM Y SUS VENDEDORES.
FM Impacto Mercedes